Tourandreateti

SU RICHIESTA VISITE GUIDATE DELLA MAREMMA TOSCANA.

ON REQUEST WE ORGANIZE GUIDED TOURS

 

Visita Orvieto

Visit Orvieto

Noleggio scooter in Maremma

Info

Orvieto sorge su una rupe di tufo (ignimbrite di Orvieto – Bagnoregio), tra i 280 (Piazza Cahen) – 325 (S. Francesco) m s.l.m., che domina la valle del fiume Paglia, affluente di destra del Tevere e che proprio sotto la città riceve da sinistra il Chiani, la Chiana Romana proveniente dalla Valdichiana. Questa enorme mesa tufacea, che si erge dai venti ai cinquanta metri dal piano della campagna, si deve al collasso di ground sourge (nubi e valanghe ardenti) dall’attività quaternaria dei vulcani del sistema Volsinio, relitto nella caldera che ospita il lago vulcanico maggiore d’Europa, quello di Bolsena. Con 281 km² di superficie, è uno dei cinquanta comuni più estesi d’Italia. Il punto più alto è il monte Peglia (837 m s.l.m.), al confine con il comune di San Venanzo. Il territorio di Orvieto era parte della Comunità Montana Monte Peglia e Selva di Meana e parte di esso insiste nel Parco fluviale del Tevere.


Visita Pitigliano - Sorano - Sovana

Visit Pitigliano - Sorano - Sovana

Noleggio scooter in Maremma

 

Info

A circa 20 minuti da Montemerano potrete trovare tre fantastici borghi da visitare: Pitigliano, Sovana e Sorano. Tutto cominciò quatto milioni e mezzo di anni fa, quando dalle eruzioni vulcaniche fuoriuscirono lapilli e ceneri che, depositandosi, dettero origine al tufo. Questa roccia, friabile e leggera, fu scavata, incisa e lavorata dalla preistoria fino ai giorni nostri oggi. L’uomo preistorico si servì di grotte rupestri, gli Etruschi ci hanno consegnato ricche necropoli con spettacolari tombe monumentali e suggestive vie cave, luoghi surreali celati dalla vegetazione selvaggia. Nel Mediovo potenti famiglie fondarono sui naturali speroni tufacei castelli e fortezze da cui si svilupparono i tre gioielli dell’ Area del Tufo, i borghi di Pitigliano, Sovana e Sorano. Oggi per noi una splendida opportunità di fare un fantastico viaggio nel tempo!


Visita Monte Amiata

Visit Monte Amiata

Noleggio scooter in Maremma

Info

A circa 40 minuti da Montemerano potrete trovare una vera e propria novità nel sistema dei parchi a livello nazionale; si ispira ai wild park tedeschi, ma aggiunge a quelle esperienze nuovi contenuti ed altri obiettivi. Si pone come strumento di sperimentazione e di gestione naturalistica al servizio di tutti e, in special modo, delle istituzioni e delle popolazioni presenti nel territorio del Monte Amiata. Il Parco è impegnato soprattutto nella organizzazione di attività didattiche e disensibilizzazione, nel favorire la ricerca scientifica  aturalistica e nella conservazione di specie animali e vegetali a rischio di scomparsa. All’interno delle aree faunistiche, integrate fra loro, sono presenti specie animali che hanno, o hanno avuto in passato, un ruolo negli equilibri dell’ambiente appenninico. Si può passeggiare attraverso appositi sentieri attrezzati ed osservare ungulati quali cervi, daini, caprioli, camosci, mufloni. Numerose sono le specie ancora naturalmente presenti nella zona, alcune delle quali minacciate d’estinzione o erosione genetica. Percorrendo i sentieri possono essere avvistati, in un’apposita grande area, gestita come una vera e propria riserva genetica, i rari e fieri lupi appenninici, altrimenti difficilissimi da vedere nei loro atteggiamenti più naturali ed affascinanti. Progetti particolari riguardano il Capovaccaio, la Starna, l’asinello Sorcino  rociato di razza amiatina ed altro ancora.